Il Sole nella Chiesa

25 Novembre 2008 / Commenti disabilitati su Il Sole nella Chiesa

Pubblicazioni

Il Sole nella Chiesa di John L. HeilbronESAURITO

 

John L. Heilbron
Il Sole nella Chiesa
– Le grandi Chiese come osservatori astronomici

Editrice Compositori, 2005
pp.425, formato 24 x 17
prezzo di copertina 34,00 €

Prezzo ai Soci UAI: € 30,00
Per i non soci: € 34,00

 

 

John Heilbron professore emerito di Storia dell’Università della California si occupa da lungo tempo di Storia delle Scienze. In questo libro, tradotto in Italiano e stampato proprio in occasione del restauro della grande meridiana di San Petronio a Bologna, viene descritto il clima storico, filosofico e scientifico del periodo che va dalla rivoluzione copernicana alla metà dell’ottocento.

Heilbron concentra la propria attenzione sulle grandi meridiane a foro gnomonico che vengono costruite un po’ dappertutto, ma massimamente in Italia e in Francia, proprio durante questo periodo: ne descrive la storia, con un ottimo apparato geometrico e matematico, con abbondanza di particolari, precisione e ampia documentazione. Non si limita, però, solo a questo: partendo dalla costruzione e dai costruttori spazia attraverso la storia dell’astronomia dell’epoca.

Si va dal calcolo della parallasse di Marte, alla determinazione dell’entità dello schiacciamento polare, alla determinazione dell’esatto valore dell’obliquità dell’eclittica e della sua “intuita” variazione.

Il periodo che abbraccia i secoli XVII e XVIII fu per l’astronomia un’epoca eroica, piena di fervore e di ricerca, epoca nella quale papi, re e imperatori colti e sensibili sovvenzionarono il lavoro di tanti e tanti astronomi, matematici e studiosi di filosofia naturale.

Heilbron traccia un quadro affascinante della realtà storica e scientifica dell’epoca attraverso un approfondito esame di tutte le vicende legate sia alla costruzione delle meridiane stesse che alla vita e agli studi degli astronomi che le costruirono: Cassini, Danti, Ximenes, Bianchini, Sartorius, Peters, Piazzi.

A partire dalla metà del XVIII secolo l’utilità astronomica delle grandi meridiane a foro gnomonico va gradualmente scemando, altri strumenti più “moderni” ed ingegnosi vengono costruiti ed usati per rispondere alle domande per le quali esse erano state costruite: “tuttavia per perfezionare i risultati conseguiti da Cassini, Bianchini e Ximenes… ci vollero 150 anni di sforzi dei migliori astronomi, ottici, costruttori di strumenti” (pag.343).

Anche se non più utili riguardo alle ricerche scientifiche dell’epoca le meridiane continuarono ad essere costruite fino alla metà del XVIV secolo per usi civili: due esempi fra tutti le meridiane del duomo di Milano e di Palermo costruite sia per regolare gli orologi meccanici, sia per convincere gli Italiani ad abbandonare il sistema delle “ore italiche” e convertirsi a quello delle “ore francesi” in uso in tutta Europa.

Maria Antonietta Guerrieri

 

Acquista subito il libro Il Sole nella Chiesa di John L. Heilbron tramite il sistema di pagamento rapido e sicuro PayPal

 

Utilizza questo pulsante se non sei socio
Se sei socio inserisci il tuo numero di tessera e acquista
Numero di tessera sociale:

 

 

Visualizza il riepilogo dei tuoi ordini e procedi al pagamento con PayPal
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: